© franciscan cyberspot


Franciscan Friary
St. Francis Str. 1
Jerusalem



The Custody
is present in:
Israel / Palestine
Jordan
Syria
Lebanon
Egypt
Cyprus
Greece

Buenos Aires
Milan
Naples
Palermo
Rome
Madrid
Washington

and
Commissariates
in various
countries
all around
the world

NEW CUSTOS: INSTALLATION SPEECH

May the Lord Give you His Peace!

First of all, I would like to extend my heartfelt thanks to all of the religious and civil authorities, who have wished to be with us today, for this simple but important celebration in the life of the Custody of the Holy Land and the Church.

I offer my thanks to his Beatitude the Latin Patriarch, and the representatives of the Eastern Catholic Churches, the Civil authorities especially the director for the Department for Christian Communities, and the representatives of the Jerusalem Police, and also the representatives of the Greek and Armenians Patriarchates, the Copts, Syrians and Ethiopians, and the protestant Churches.

I wish to thank all of you for being here today. The Custody has a long history with all of you and the institutions that you represent. I am certain that in the future we will continue to work together, each one according to his role, and according to the will of God, for the good of this land and its inhabitants, which all of us love profoundly. Again, to all of you thanks.

I also wish to thank you, friends of the Parish of St. Saviour's Monastery and all of you who have come to greet me.

Your presence here today is a clear sign of your interest and participation in the life of our fraternity, of which I am grateful. We are also concerned about you. I am able to say, without presumption, that we belong to you and are a part of you. I am sure that also in the future we will continue to work together for the human and spiritual growth of our communities.

I permit myself to extend a particular thanks to Mons. Gourion and to the Hebrew speaking Catholic Church. Jean Battiste, dearest Brother, I am in debt to you and all of the Qehillah. My pastoral experience with you has been a determining factor in my life as a religious and priest. I thank God for having placed me in your path and for having given me the possibility of learning so many things from you. I am convinced that the Qehillah is for the Church of Jerusalem a great blessing and I am happy to have enjoyed such a blessing. I want you to know that my heart remains still united to yours. Thanks.

--------------------
In italian:

Discorso di insediamento (Sintesi)

Fratelli carissimi,
Inanzitutto grazie per essere qui oggi così numerosi.

L'elezione del nuovo Custode e la celebrazione del Capitolo costituiscono un momento di grazia per la vita della fraternità, che cercheremo di vivere al meglio, nel desiderio di comprendere ciò che il Signore vorrà dirci. Ho accolto la vostra scelta con stupore, serenità e gratitudine allo stesso tempo. Stupore: perché veramente si tratta di una scelta imprevista e non scontata, e non solo per me.

Serenità: perché se da un lato sono consapevole delle tante difficoltà, delle difficili situazioni e della stanchezza per questo periodo così difficile, dall'altro lato sono altresì convinto che il Signore è il "Custode", ed è Lui a condurre il suo gregge, e non dobbiamo avere paura. "Non temere vermiciattolo di Giacobbe – oracolo del Signore - ... io vengo in tuo aiuto" (Is. 41: 14).

Gratitudine: per l'affetto e la stima che mi avete manifestato, di cui rendo grazie al Signore, e a voi. All'inizio di ogni nuovo mandato siamo sempre tutti carichi di speranze e di attese. Come potete immaginare, non sarà possibile rispondere a tutte le domande; tuttavia voglio assicurarvi che farò del mio meglio per essere vicino a tutti voi per ascoltare, comprendere e sostenere.

Non ho la presunzione di cambiare tutto, ma sono anche convinto che con la vostra scelta abbiate chiesto alla fraternità di rinnovarsi con vigore. Se riusciremo a lavorare insieme, ciò sarà possibile. Ce lo chiede la Chiesa, ce lo chiedono i tempi.

"Niente dunque ci ostacoli, niente ci separi, niente si interponga" tra noi e l'opera del Signore, ma "allontanato ogni impedimento e messa da parte ogni preoccupazione e ogni affanno" (RnB, FF 71, 60), serviamo, amiamo e adoriamo il Signore Iddio, con animo lieto e con tanta gioia.

Tra poco verrete ad abbracciarmi per esprimere la vostra gioia e la vostra obbedienza al nuovo Custode. Anch'io qui oggi davanti a voi voglio consegnarmi nuovamente e incondizionatamente al Signore, a voi, e a tutta la fraternità che qui voi oggi rappresentate.

Prima di concludere, credo sia doveroso esprimere un sincero ringraziamento a P. Giovanni Battistelli per il suo servizio, che conclude oggi. Ci ha guidato in anni difficili e sofferti, tra difficoltà e durezze mai viste in anni recenti nella storia della Custodia.

Preghiamo dunque insieme l'Onnipotente eterno e giusto Iddio, che ci conceda di fare ciò che sappiamo essere sua volontà e di volere sempre ciò che a Lui piace, per camminare sicuri – accesi dal fuoco dello Spirito Santo - sulle orme di Cristo Signore. Di nuovo a tutti voi un grazie sincero e un fraterno saluto di Pace e Bene!

  Custody Main


 

Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created / Updated Friday, June 04, 2004 at 09:50:58 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
Web site uses Javascript and CSS stylesheets - Space by courtesy of Christus Rex

© The Franciscans of the Holy Land and Malta

cyber logo footer