banner
logog

© franciscan cyberspot


CUSTODY OF
THE HOLY LAND,
Franciscan Friary,
St. Francis Str. 1,
Jerusalem



MENU
LATEST
CUSTODY
COMMUNICATIONS
SBF
FPP
CIC
FAI
SHRINES
VIA CRUCIS
PILGRIMS
MADABA MAP

MORATINOS RITORNA ALLA BASILICA DELLA NATIVITÀ DI BETLEMME

Data: Sabato, 4 Dicembre 2004
Fonte: Custodia di Terra Santa




Sono passati più di due anni da quel 10 di maggio 2002 quando, dopo 38 giorni di assedio, la Basílica della Natività e i frati francescani vedevano la luce della libertà.
Al raggiungimento di questo lieto fine giocò un ruolo importante Miguel Angel Moratinos, allora inviato speciale della Unione Europea per il Medio Oriente. I francescani di Terra Santa non dimenticheranno mai i suoi continui sforzi diplomatici e, soprattutto, l’appoggio morale e materiale che offrì ai figli di San Francesco durante l’assedio e nei giorni immediatamente posteriori.
Il 4 di dicembre, ora come Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione di Spagna, Moratinos è tornato di nuovo nella Basílica della Natività. Il P. Artemio Vitores, Vicario Custodiale dei francescani di Terra Santa, ha illustrato al Sig. Moratinos e a tutto il suo seguito (composto di circa 50 persone tra membri del ministero, giornalisti e rappresentanti del Consolado di Spagna e della Cooperazione) gli aspetti della Basilica, della Grotta della Natività, della Chiesa di Santa Caterina e gli altri luoghi adiacenti.
I francescani hanno invitato il Sig. Ministro e tutto il suo gruppo ad un pranzo nell’Hotel Orient Palace, che essi amministrano. Al pranzo si sono uniti il Governatore di Betlemme, il Sindaco e il Ministro del Turismo dell’Autorità Palestinese.
Al termine dell’agape fraterna – quale è stata in realtà – il P. Artemio ha imposto al Ministro la croce del pellegrino e l’ha ossequiato con alcuni ricordi di Terra Santa. Il P. Artemio ha ringraziato il Sig. Moratinos per l’aiuto della Cooperazione spagnola a favore di 800 famiglie di Betlemme, che hanno ricevuto, per mezzo della parrocchia francescana, buoni per alimenti di prima necessità e medicine. Ha sottolineato soprattutto la preoccupazione e l’affetto che Moratinos ha manifestato sempre verso i francescani, specialmente la sua azione decisiva nei duri momenti dell’assedio.
Il Sig. Ministro degli Esteri, con parole commosse, ha ricordato quei momento tragici e ha promesso di non dimenticarsi mai di Betlemme e dei francescani di Terra Santa.



Vedi la Cronaca da Betlemme 2002

bullet  News Main                                                 Custody Main  bullet

rightlogo

 

FOLLOW THIS LINK IF YOU WANT TO Contact us - Contattaci - Contacte con nosotros

Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created / Updated Friday, 8 October, 2004 at 7:48:46 am by J. Abela, E.Alliata, E. Bermejo
Web site uses Javascript and CSS stylesheets - Space by courtesy of Christus Rex

© The Franciscans of the Holy Land

cyber logo footer