banner

logog

© franciscan cyberspot

To force the updating of this page use the alternative addresses: 1 or 2


CUSTODY OF
THE HOLY LAND,
Franciscan Friary,
St.Francis Str.1,
Jerusalem



MENU

LATEST
CUSTODY
COMMUNICATIONS
SBF
FPP
CIC
FAI
SHRINES
VIA CRUCIS
PILGRIMS
MADABA MAP

Contact

VISITA DEL PATRIARCA GREGORIO III AL MEMORIALE DI MOSÈ (20 MAGGIO)

Data: 22.5.2005

La giornata già ricca di impegni si è conclusa nel pomeriggio con la visita al Memoriale di Mosè di Gregorio III Patriarca della Chiesa Greco-Melchita Cattolica e del suo Sinodo accompagnati dai sacerdoti del Patriarcato e dalle loro famiglie. Il Patriarca visita per la prima volta i suoi fedeli delle parrocchie di Giordania.

Una visita particolarmente cordiale con il Patriarca Gregorio, cioè Mons. Lufti Lahham per diversi anni esarca patriarcale a Gerusalemme. Appena entrato in basilica il Patriarca ha intonato un inno in greco riferito alla Trasfigurazione, la preghiera e il canto si sono ripetuti nei pressi del Presbiterio e della Memoria di Mosè con la partecipazione di tutti i presenti.

Al termine della preghiera il Patriarca, che parla benissimo anche l’italiano, ha rivolto un breve discorsetto ai presenti ringraziando l’opera meritoria dei Francescani di Terra Santa al servizio dei Luoghi Santi a nome della Chiesa Cattolica in Palestina, in Siria e qui in Giordania, con particolare attenzione agli archeologi dello Studium Biblicum Franciscanum che riportano alla luce questi tesori della tradizione biblico-cristiana.

Dopo aver firmato il Libro d’Onore poggiato sulle spalle di Monsignor George Murr, vescovo di Philadelphia Amman che si è autoofferto a fare da leggio, Padre Piccirillo ha offerto al Patriarca il libro Chiese e Mosaici di Madaba tradotto in arabo dall’allora parroco della principale parrocchia di Amman Mons. Michel Sabbah, ora Patriarca Latino di Gerusalemme, aiutato da Mons. George Saba e Anton Odeh, sacerdoti del Patriarcato.

Il Patriarca con il suo numeroso seguito ha poi proseguito verso la Valle del Giordano per visitare il Maghtas o il Santuario del Battesimo riportato all’interesse delle Autorità civiloi ed ecclesiastiche di Giordania in occasione del Grande Giubileo del 2000 grazie all’interessamento degli archeologi della missione francescana sul Monte Nebo.


bullet  News Main                                                 Custody Main  bullet

rightlogo


News
Archive


 

FOLLOW THIS LINK IF YOU WANT TO Contact us - Contattaci - Contacte con nosotros

Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/Updated May, 2005 at 11:42:27 by J. Abela, E.Alliata, E. Bermejo, Marina Mordin
Web site uses Javascript and CSS stylesheets - Space by courtesy of Christus Rex

© The Franciscans of the Holy Land

cyber logo footer