Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6282936, +972-2-6280271, +972-2-6264516
Fax: +972-2-6264519; E-mail: secretary@studiumbiblicum.org


 Apertura solenne dell'anno accademico 2001-2202

Frédéric Manns, ofm
Decano SBF

8 dicembre 2001.
Festa dell'Immacolata Concezione di Maria Padrona dell'Ordine Francescano. Ore 9. Nella Chiesa del Santissimo Salvatore di Gerusalemme si ritrovano intorno a sua Beatitudine Monsignor Michel Sabbah, al nunzio apostolico Monsignor Pietro Sambi, al Segretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica Monsignor Giuseppe Pittau, al Rev.mo Padre Giacomo Bini, Gran cancelliere del Pontificio Ateneo Antonianum , al Rev.mo Padre José Carballo, segretario per la formazione dell'OFM e al Rev. Padre Marco Nobile rettore Magnifico del PAA professori e studenti dello Studio Biblico recentemente eretto a Facoltà di Scienze Bibliche e Archeologia. In una solenne eucaristia preseduta da Monsignor Pittau tutti rendono grazie a Dio da cui viene ogni bene per quello che è stato realizzato dalla Studio biblico da più di 75 anni. I nomi dei Padri Bagatti, Corbo, Pax, Spijkerman e Saller sono in benedizione. C'è chi semina, e c'è chi raccoglie. L'omelia tenuta da Monsignor Pittau ricorda il significato dell'Immacolata concezione di Maria. Creato all'immagine di Dio l'uomo per la sua disobbedienza si è allontanato dal creatore. Il tipo dell'umanità ricreata è Maria, la creatura veramente riuscita. La madre del Messia accetta pienamente la condizione umana fatta di gioie e di sofferenze. Rimane per la Chiesa il modello della vita sacrificata per gli altri.

L'atto accademico si apre alle 10.30 nel salone nuovo di San Salvatore che viene inaugurato per la circostanza. Più di 200 persone sono presenti tra cui il Rettore dell'Ecole biblique, l'amministratore di Ratisbonne e un rappresentante del Pontificio Istituto biblico dei Padri Gesuiti. Dopo la benedizione del salone fatta da Monsignor Sabbah, il Decano dello SBF da il saluto ai partecipanti. Ricorda la fondazione e le tappe principali dell'Istituto. Ringrazia in modo particolare Monsignor Pittau per la sua presenza e per l'erezione canonica dello SBF a Facoltà di Scienze bibliche e Archeologia. Ringrazia la Custodia di Terra Santa che è lo sponsor del centro. Augura la collaborazione accademica sempre più stretta con i Padri Domenicani e i Gesuiti. Tale collaborazione già in atto dovrà essere rafforzata nel futuro. Il Rettore Magnifico del PAA saluta le autorità presenti e augura che presto il PAA possa diventare Università, avendo adesso quattro facoltà.

Monsignor Pittau nel suo breve intervento ricorda l'importanza di Gerusalemme, richiede da parte dello SBF un dialogo e una collaborazione con i diversi centri di studi cattolici di Gerusalemme e anche con l'Università ebraica.

Segue la prolusione tenuta quest'anno dal prof. Bruno Chiesa dell'Università di Pavia e professore invitato di critica textus allo SBF. Tema della prolusione è l'ermeneutica biblica, più specificamente l'interazione tra la prospettiva giudaica e cristiana da Origene a Saadia Gaon. Il tema abbastanza tecnico interessa gli studiosi che a Gerusalemme non possono ignorare l'esegesi giudaica.

Il Rev.mo Padre Custode conclude l'atto accademico ricordando la situazione tragica dei cristiani di Gerusalemme. L'erezione a Facoltà di Scienze Bibliche e Archeologia in questo contesto è una marca di fiducia, oltre che un incoraggiamento per la Chiesa madre di Gerusalemme.

Un rinfresco permette a tutti i partecipanti di esprimere la gioia dell'incontro il giorno della festa dell'Immacolata.

Ore 12.30: nel refettorio di San Salvatore il pranzo viene servito agli ospiti. Alla fine del pranzo il decano della facoltà, ricordando la festa vicina di Hanouka, offre ai graditi ospiti una lucerna bizantina e augura che la luce di Gerusalemme possa brillare nelle tenebre di un mondo di violenza. Tre libri sono offerti in omaggio agli ospiti: sono opere dei tre ultimi direttori dello SBF. Il Custode decora poi Monsignor Pittau con la croce del pellegrino.

Ore 17: il Ministro Generale e Padre Carballo incontrano i professori dello SBF per una riunione informale. La celebrazione solenne del Vespro offre poi l'occasione di benedire il nuovo ambone in bronzo della Chiesa della Flagellazione, centro dello SBF. Una casa dove si studia la parola aveva bisogna di una mensa della parole dignitosa. Il Ministro che fa l'omelia ricorda che San Francesco ha voluto sempre predicare con la vita prima di predicare con le parole. La cena fraterna condivisa alla Flagellazione permette a tutti i studenti di salutare il Ministro Generale e Padre Carballo, tutti i due "benefattori" dello SBF. Un salmo recita: "Se mi dimentico di te Gerusalemme..." Questa giornata sarà ricordata nelle annali dello SBF come un raggio di sole. Roma e Gerusalemme hanno celebrato il Verbo fatto carne, nato da Maria, vergine immacolata. A lode di Cristo.


Pictures - click description to enlarge


(49K) - 400 x 300



(68K) - 400 x 533



(42K) - 400 x 300



(50K) - 400 x 533



(42K) - 400 x 300



(39K) - 400 x 300



(41K) - 400 x 300

pictures by
s. loffreda ofm



 SBF main

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Monday, December 10, 2001 by John Abela ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo